PASQUA IN UNGHERIA tra tradizioni, usanze ed eventi, per conoscere da vicino le tradizioni locali e vivere esperienze indimenticabili

Tradizioni cristiane e antichi riti pagani si fondono nel folclore e nelle usanze della Pasqua ungherese, che variano di zona in zona.
Oggi sopravvivono nelle principali città, per lo più come memoria e traccia, ma fortunatamente sono ancora molto vive in particolari aree del Paese e specialmente nelle comunità rurali. Le più sentite e diffuse tradizioni di Pasqua in Ungheria sono, da antichissima data, la benedizione del cibo e la decorazione delle uova, usanza quest'ultima a cui, specie in primavera, viene attribuito sin dall'antichità un profondo significato. Secondo una credenza popolare, infatti, i misteriosi simboli dipinti sul guscio erano dotati di potere magico: la mano, la stella o la croce, ad esempio, scacciavano le malattie e il maligno, così che tra gli ungheresi si è diffusa la consuetudine di appendere delle uova dipinte ad alberi nel cortile delle ragazze e a ramoscelli decorativi sulla porta di casa.
 
La Pasqua nel villaggio di Hollókő / 4-6 aprile 2015
I festeggiamenti pasquali più celebri in Ungheria sono quelli del pittoresco villaggio-museo di Hollókő, a meno di 100 km a nord-est di Budapest. Hollókő ha conservato molto bene la sua struttura medioevale: le abitazioni sono case contadine bianche, con il tetto sporgente e il porticato in legno decorato con intagli tipici. I circa 400 abitanti, appartenenti all'etnia ungherese palóc, custodiscono gelosamente, insieme al loro particolare dialetto, le proprie tradizioni e i costumi tipici che indossano in occasione delle feste più importanti, come la Pasqua. In questo villaggio, dichiarato Patrimonio mondiale dell'Umanità dall'Unesco, vengono rievocate ogni anno, in occasione della Pasqua, le antiche usanze popolari con le quali si era soliti in Ungheria dare il benvenuto alla primavera. Gli abitanti del villaggio, abbigliati con magnifici costumi popolari, fanno rivivere le cerimonie e gli spettacoli tipici della festa con canti e balli, variopinto spaccato del ricco patrimonio folcloristico ungherese, senza naturalmente trascurare anche la degustazione di specialità gastronomiche locali. 
Nel centro del villaggio si può assistere alla preparazione delle caratteristiche e coloratissime uova dipinte, e il lunedì di Pasqua al gioco del corteggiamento: i ragazzi del paese non sposati gettano secchi di acqua fredda sulle ragazze ancora nubili, le quali, in segno di ringraziamento (poiché il gesto è considerato augurio di fecondità), consegnano  loro delle uova dipinte.
Nelle botteghe dei maestri artigiani si possono apprendere i segreti della tessitura, della scultura del legno e della lavorazione della ceramica. Il ricco programma folcloristico è allietato anche da canti e danze tipiche dei Carpazi, da una fiera artigianale e da giochi popolari per bambini.
Informazioni: www.holloko.hu
 
Il villaggio-museo all'aperto (Skanzen) di Szentendre
A coloro che non vogliono allontanarsi da Budapest, ma desiderano comunque partecipare ai festeggiamenti tradizionali di Pasqua, consigliamo di fare visita al villaggio-museo all'aperto (Skanzen) di Szentendre, dove su 60 ettari sono state fedelmente ricostruite e arredate abitazioni popolari tipiche delle diverse regioni ungheresi. All'interno di questi edifici sono stati allestiti micro-musei specifici – anche con botteghe di artigianato, il forno che prepara pane e dolci tipici secondo ricette tradizionali, e una trattoria d'altri tempi – ed è stata costruita e consacrata anche una chiesetta. In occasione delle maggiori festività religiose, il villaggio-museo organizza programmi folcloristici e gastronomici, nel corso dei quali il visitatore può assistere anche alla preparazione di oggetti di artigianato oppure visitare una delle mostre permanenti o temporanee. Durante le prossime feste di Pasqua, allo Skanzen di Szentendre verranno presentati usi e tradizioni di numerose regioni dell'Ungheria, e i visitatori potranno dipingere le tradizionali uova di Pasqua ungheresi sotto la guida di esperti artigiani. Un treno d'epoca del 1927 farà scoprire ai visitatori gli ambienti e le originali costruzioni di questo Museo. 
Informazioni: www.skanzen.hu
 
Il museo delle uova dipinte di Zengővárkony
Questo originale museo si trova in un ambiente pittoresco, ai piedi del monte Zengő, nel villaggio di Zengővárkony (17 km circa da Pécs), e possiede una ricchissima collezione di uova decorate. Raccolte con cura da ogni zona dell'Ungheria (e non solo), le uova sono ripartite per regioni geografiche. Esposti anche oggetti di arte decorativa raffiguranti il tema dell'uovo nei suoi molteplici aspetti materiali e simbolici. Durante il periodo festivo si potrà anche assistere a esibizioni di abili artigiani e a spettacoli folcloristici.