Le curiosità di Budapest

Il tuo viaggio in Ungheria non può mancare della visita della nostra più bella città e capitale Budapest. Tutto a Budapest riserva sorprese e piacevoli momenti di relax, dalla cultura al divertimento, dai mercatini tipici alle meravigliose vedute del Danubio.Ti elenchiamo alcuni suggerimenti per scoprire le curiosità della capitale ungherese.

Giardino Zoologico è uno dei più antichi del mondo. I suoi caratteristici edifici, in stile Liberty, sono stati costruiti tra il 1909 e il 1912. Queste strutture riccamente ornate ricordano nel loro aspetto le forme e le caratteristiche della zona di provenienza dei loro "abitanti". Una delle più riuscite è senz'altro la coloratissima Casa degli Elefanti, una piccola "moschea".

Castello Vajdahunyad è forse il complesso di edifici più interessante del Parco Civico. Fu costruito originariamente in legno e cartapesta per le celebrazioni del millesimo anniversario della conquista della Patria. Gli elementi che lo compongono sono tutti copie di particolari di costruzioni originali sparsi nel Paese.Questo complesso di edifici riscosse un successo tale da essere successivamente ricostruito in muratura.

Palazzo Gresham, la costruzione di questo edificio Liberty scatenò pareri contrastanti ma oggi rappresenta uno dei simboli architettonici di Budapest ed ospita un albergo di lusso.

Ex Cassa di risparmio postale si tratta di una vera chicca, magnifico esemplare di stile Libert,. L'edificio è ricco di decorazioni in ceramica, con tetto in tegole policrome della fabbrica Zsolnay.

Istituto di Geologia è il maggiore esempio architettonico del Liberty ungherese. La facciata è ispirata all'arte orientale.

Chiesa Parrocchiale di Belváros è l'edificio più antico di Pest. Le sue misure attuali risalgono al XIV secolo. I turchi la trasformarono in moschea, della quale resta il mihrab, specie di nicchia per preghiera turca. Nel 1723 fu colpita da un incendio, poi venne ristrutturata in stile barocco.

Sinagoga con i suoi 3.000 posti è la più grande sinagoga in funzione d'Europa e la seconda del mondo. Non lontano da lì si possono visitare anche i monumenti dedicati a tre personaggi che durante la seconda Guerra mondiale salvarono la vita a molti ebrei ungheresi: Raoul Wallenberg, Giorgio Perlasca e Per Anger.

Palazzo delle Arti, lo straordinario complesso del Palazzo delle Arti, e l'adiacente Teatro Nazionale sono i primi risultati del grandioso progetto di un moderno complesso di edifici multifunzionali. Vasta la gamma di proposte nell'arco dell'anno, con espressioni artistiche tradizionali e arti moderne armonicamente affiancate: balli di vario genere, jazz, opera lirica, musica internazionale, spettacoli anche per famiglie con bambini.

Mercato Centrale è il più grande e imponente mercato coperto di Budapest. L'immensa struttura in ferro dell'edificio-monumento architettonico copre una superficie di 10.000 metri quadrati, destinata al commercio. La visita del mercato spesso figura anche nei programmi di protocolli ufficiali. E' un ottimo centro per l'acquisto di souvenir e prodotti tipici ungheresi.

Mercato Ecseri (Mercatino delle pulci)è il maggior mercato permanente di oggetti di seconda mano della capitale. Vale la pena andarci specialmente il sabato mattina, perché il mercatino delle pulci a fine settimana è più vivace e più caotico che mai. Il mercato si trovanella periferia sud di Pest.

Parco Ferroviario Füsti è unico nel suo genere in tutta Europa, perché non è un museo statico; i visitatori infatti possono guidare le locomotive qui esposte. Il parco racconta la storia del treno in Ungheria e ospita anche i vagoni originali dell'Orient Express.

Parco delle Statue raccoglie le statue dell'epoca comunista "sfrattate" dalle piazze e dai luoghi pubblici di Budapest dopo la caduta del regime.

Ferrovia dei bambini a neanche mezz'ora di strada dal centro di Budapest si trova una vasta area di colline, che offre varie possibilità di svago. Proprio in questa zona,  si snodano i binari della Ferrovia dei Bambini, una vera e propria curiosità della città. Uno dei principali obiettivi della costruzione fu quello di regalare un "trenino gigante" ai bambini ungheresi, ai quali è affidato l'esercizio. I piccoli ferrovieri sono tutti di età compresa tra i 10 e 14 anni, e prestano servizio autonomamente, sotto la guida e la sorveglianza degli adulti.

Funicolare lunga quasi 100 metri, fungeva da mezzo di trasporto a basso costo per gli impiegati del quartiere del Castello. L'attuale funivia è elettrica (l'originale era a vapore), ma utilizza sempre i cavi di ferro per cui i due vagoni viaggiano simultaneamente.

Metropolitana Millenaria è la rima linea metropolitana del nostro Continente. Ora funziona con carrozze nuove, ma in gallerie e fermate ristrutturate conformemente all'epoca della sua inaugurazione.

In una capitale la seggiovia è un mezzo di trasporto forse un po' sorprendente. Il viaggio dura circa 15 minuti e il panorama è stupendo.

Grotta di Palvölgy è una meraviglia naturale di Budapest, ancora poco conosciuta. Il sistema di grotte è stato creato dalle sorgenti d'acqua calda che alimentano tuttora i famosissimi bagni termali della capitale.

Grotta di Szemlő-hegy è stata originata da acqua termale, e vanta una eccezionale ricchezza di forme di concrezione di minerali.