Itinerari da e per Budapest

Se avete tempo a disposizione e oltre Budapest volete visitare altre regioni ungheresi abbiamo per Voi qualche suggerimento. Di seguito troverete delle destinazioni dove si combina al meglio un mix ideale di relax-svago e cultura-scoperta.

Budapest - Esztergom (50km) - Visegrád (24km) - Szentendre (19km) - Budapest (21km)

Se avete abbastanza tempo a disposizione, un'escursione da Budapest di grande interesse paesaggistico e storico è quella lungo l'Ansa del Danubio.

Si può raggiungere per prima la città di Esztergom, capitale della chiesa cattolica magiara, dove sorge la prima cattedrale d'Ungheria. Si consiglia poi di dirigersi verso Visegrád, paesino che si trova in una felice posizione sul fiume, e che con il vasto complesso delle rovine del castello ricostruisce idealmente tutti i secoli della sua storia. Infine non perdete l'occasione di visitare la cittadina barocca di Szentendre, con le sue pittoresche case barocche e la cattedrale serbo-ortodossa. Questo percorso si può effettuare anche in battello purchè le condizioni metereologiche lo permettano.
 

Budapest - Hollókő (95km) - Eger (82km) - Gödöllő (102km) - Budapest (28km)

Per chi ha tempo a sufficienza per le escursioni consigliamo di dedicare una giornata alle bellezze della zona settentrionale del Paese. Hollókő, delizioso villaggio di case bianche dai tetti di paglia, sotto la protezione dell'UNESCO, vi riporterà indietro nel tempo per farvi conoscere i costumi e le tradizioni ungheresi. Dopo la sosta a Hollókő potete dirigervi verso Eger, una delle più belle città barocche del paese, famosa anche per le sue cantine e specialmente per il vino rosso chiamato "Sangue di Toro" (Egri bikavér). Sulla strada di ritorno verso Budapest sosta d'obbligo è la visita alla cittadina di Gödöllő, e del suo magnifico castello, dimora preferita della principessa Sissi.
 

Budapest - Veszprém (129km) - Tihany (26km) - Keszthely (63km)

Andando verso l'Austria potete fare una sosta nella zona del lago Balaton. Come prima tappa vi suggeriamo Veszprém, affascinante città che per secoli fu fortezza episcopale, dopo che il santo re Stefano I vi fondò la prima diocesi ungherese all'inizio dell' XI secolo. Proseguendo lungo il lago Balaton, si consiglia una visita alla penisola di Tihany e alla famosa abbazia benedettina, dalla quale si può ammirare il "mare magiaro". Proseguendo verso l'Austria l'ultima tappa consigliata sul lago è Keszthely, dove vale la pena visitare lo splendido castello neorococò Festetics che sorge all'interno di un bellissimo parco.
 

Sopron - Fertőd (28km) - Győr (62km) -Pannonhalma (21km) - Budapest (136km)

Arrivando in Ungheria dall'Austria, sulla strada per Budapest, non potete perdere la visita a Sopron, città storica avvolta da un'atmosfera d'altri tempi. Nelle immediate vicinanze troverete la Versailles d'Ungheria: il palazzo Eszterházy di Fertőd, il più grande e bell'edificio barocco del Paese. Da Fertőd potete proseguire comodamente per Győr, una delle città ungheresi più interessanti, che è di strada anche se arrivate dall'autostrada da Vienna.
Nei pressi di Győr, sorge l'abbazia benedettina di Pannonhalma, la più bella e ricca abbazia d'Ungheria, riconosciuta dall'UNESCO Patrimonio dell'Umanità.